Tabella: dosaggi dolcificanti in rapporto allo zucchero

Considerato che tutte le ricette classiche sono in prevalenza scritte tenendo conto dello zucchero bianco, intramontabile ingrediente principe di dolci e biscotti, c’è da chiedersi se non sia a questo punto necessario impastare con la calcolatrice in mano! Semplicemente assurdo.

Fortunatamente Sweeto, il dolcificante naturale acalorico adatto anche ai diabetici, risolve questo problema in maniera perfetta: esso lascia intatto il dosaggio 1 a 1.

Davvero in questo caso è sufficiente sostituire lo zucchero con il dolcificante, visto che a 100 grammi di zucchero indicati in ricetta corrispondono esattamente 100 grammi di Sweeto.

Così facendo, quindi mantenendo inalterate le dosi originarie, il risultato è un dolce soffice buono al gusto e perfetto all’aspetto.

L’utilizzo di quei calcoli e di quelle formule matematiche così difficili da rispettare e da ricordare non è più necessario a fronte di un risultato eccellente.

A donne e uomini ancora legati alla “tradizione” che credono che senza lo zucchero classico le proprie preparazioni non possono risultare impeccabili, non resta che provare.

A seguito della prova cosa emergerà è molto semplice: la preparazione realizzata con Sweeto (al posto dello zucchero) avrà la giusta consistenza, la giusta cottura, tanta morbidezza ed un’impeccabile gradevolezza al gusto.

Un dolce così preparato potrà essere destinato a tutti: grandi, piccini, anziani, diabetici, vegani e non.

L’invito è quello di sostituire, con facilità – e mantenendo le stesse, identiche dosi – lo zucchero classico con Sweeto per toccare con mano i risultati in termini di obiettivi culinari raggiunti.

A trarne beneficio sarà, oltretutto, la nostra salute.

Potremo sperimentare finalmente uno stato di benessere complessivo senza pari mangiando perfetti dolci con ZERO calorie e ZERO potere glicemico. Semplicemente fantastico.

NON PERDERTI IL PROSSIMO ARTICOLO

Tra miti e false credenze … ecco a cosa non serve lo zucchero

0 Commenti/da